Fecondazione assistita: Come scegliere il centro migliore

centri di fecondazione assistita migliori

Procreazione medicalmente assistita: come capire quali sono in Italia i migliori istituti per scegliere quello a cui affidarsi?

In Italia esistono centri di fecondazione assistita sia pubblici che privati, tutti obbligatoriamente iscritti presso il registro Nazionale delle strutture autorizzate alle applicazioni di tecniche procreative medicalmente assistite ma, tra tutti quelli che compaiono nella lista quali sono i migliori ed a chi è meglio affidarsi?

Anche se sul argomento sono stati aperti decine e decine di forum in cui ciascuno dice la propria opinione, ci teniamo a sottolineare non esistono criteri assoluti per identificare i migliori centri fecondazione assistita in Italia o in Europa ma, seguendo alcuni consigli è possibile fare una scelta informata e capire subito se qualcosa non va.

Se da un lato c’è chi si interessa nel sapere come calcolare i giorni non fertili per una donna per evitare di rimanere incinta, dall’altra ci sono coloro che optano per rivolgersi ad un centro specializzato in problemi di fertilità per riuscire a concepire un figlio. Questi ultimi, così facendo,  hanno la possibilità di affidarsi ad equipe di medici altamente specializzati nella fecondazione assistita che, prima di tutto, dovranno far fare alla coppia degli esami per meglio capire qual è lo stato di salute di entrambi prima di capire come meglio procedere.

In ogni caso è bene verificare che l’equipe dell’istituto lavori in base ad un protocollo testato su linee guida scientifiche e prediligere centri in cui il trattamento è eseguito sempre dallo stesso medico, solitamente indice di migliore qualità. In ultimo, il trattamento deve essere spiegato, in ogni sua fase, con supporti visivi e cartacei per rendere il più semplice possibile il meccanismo.

Ciò che è fondamentale per la scelta del centro , specie nel caso di donne che hanno superato i 35 anni di età, è farsi indicare i possibili mesi di pausa tra un tentativo e l’altro, in caso di fallimento del precedente.

Molte persone hanno dubbi riguardo il vicino o lontano? Anche in questo caso non vi sono criteri assoluti per decretare il centro di fecondazione assistita migliore in assoluto. Per assurdo se ne potrebbe scegliere una a Roma, a Milano o addirittura in Spagna o Francia. Ovviamente, per comodità, sarebbe più opportuno optare per uno che non sia troppo lontano da casa perché il percorso che la coppia si appresta ad affrontare è assai lungo  e complesso sia da un punto di vista fisico che psicologico.

Il nostro consiglio, prima di sobbarcarsi i problemi relativi al viaggio (strada da percorrere, giornate lavorative perse, tempo per l’organizzazione degli spostamenti e lontananza dei familiari ed amici che possono sostenere la coppia) è quello di provare a sfruttare le risorse che abbiamo in Italia.

Ti potrebbe interessare anche: