Conta sempre su te stesso per ottenere quello che hai sempre desiderato

ottenere-desiderio

Avete mai pensato di essere inadeguati e di non avere la possibilità di ottenere quello che sempre desiderato?

Quante volte ti sei svegliato nel cuore della notte pensando a quello che vorresti fare e a quello che invece fai?

Noi di Topaudio.it vogliamo parlare proprio a te perché è a te che penso, perché sei tu quello che cerco di tirare fuori da quello che è un vuoto da cui non riesci ad uscire, da cui pensi che non ci sia via d’uscita.

Questo è quello che ci hanno insegnato, questo è quello da cui tutti noi siamo intrappolati, quel senso di inadeguatezza che diventa rassegnazione.

Invece dovresti puntare su quello che sei, su quello che è il tuo modo di pensare, su te stesso fino alle fine. Perché se non ci credi tu chi ci dovrebbe credere?

Se lasci i sogni troppo tempo nel cassetto avrai difficoltà ad aprirlo quel cassetto. Se sei tu a non contare su di te, a non giocare con quelli che sono i tuoi sogni allora sarà sempre più difficile realizzarli. E questo è molto interessante, perché non è mai troppo tardi per credere, in maniera potente, a quello che desideriamo.

Qual è stato il motivo per cui hai smesso di crederci? E come posso incanalare le mie energie in modo tale da poter immaginare e realizzare una vita migliore?

Ecco qual è stato il mio segreto.

Il libro sulla crescita personale

Quando mi sono trovata davanti a una scelta lavorativa, tra il continuare a lavorare come dipendente o provare a scegliere un lavoro che mi desse l’opportunità di fare quello che volevo ho avuto molti dubbi.

Questo tipo di ragionamento credo che sia più che lecito, soprattutto perché non è facile ricominciare da capo, non è facile mettersi in gioco con un lavoro stabile, forse un po’ piatto ma stabile.

Il momento in cui mi è scattata la voglia di credere ai miei desideri è stato importante.

Spulciavo su internet siti che portassero a credere che la mia passione potesse diventare il mio lavoro e ho trovato la mia grande occasione con Masterness e con il suo libro sulla crescita personale (masterness.it/libri-crescita-personale).

Questo modo di pensare non può essere equiparato solo a un sito ma a tutto ciò che Duilio La Tegola, che di questo metodo è il mentore, insegna a coloro che avranno voglia di seguirlo in questo percorso.

La Tegola non è solo un insegnante, La Tegola permette di avere tutti gli strumenti per iniziare un percorso all’interno di se stessi. E proprio per avere una certa consapevolezza di sé è possibile seguire, anche on line, un corso che permetta di trovare se stessi e rendere se stessi la base per il fondamento del Sè futuro.

Il libro Masterness JOB “Come trasformare la tua Passione in Professione”permette di trovare gli strumenti giusti per far sì che i propri desideri si trasformino in lavoro. E questo tipo di energia può essere scorporata dalla nostra mente e dal nostro corpo solo grazie alle capacità che scopriremo di trovare in noi stessi grazie al metodo La Tegola.

Qui non stiamo parlando di miracoli, non stiamo dicendo che ognuno di noi abbia dentro di sé un mondo che neppure di avere. Ma sia chiaro che c’è una possibilità di vivere un momento di crescita personale il corso Masterness sarà in grado di tirare fuori tutto quello che abbiamo per ottenere quello che abbiamo sempre desiderato.

Se mai dovessi pensare a un consiglio reale oltre a questo di seguire il corso on line attraverso il metodo Masterness  o leggere il libro mi piacerebbe lavorare, sempre e comunque, su quelle che sono le motivazioni che ci hanno portato ad essere meno convinti di noi stessi. Molte volte, infatti, siamo noi stessi a non credere a quelle che sono le situazioni che ci si parano davanti così convinti come siamo di doverci accontentare di poco o niente.

E non è solo la questione lavorativa quella che mi preoccupa ma anche la sfera personale.

Quando mi sono trovata io in un momento di crisi è andato in tilt tutto il sistema. Non solo il lavoro non mi andava più bene ma certamente anche la sfera dei miei affetti. A volte neppure ci rendiamo conto di quanto sappiamo essere contraddittori e di quanto le nostre relazioni si basino su dei presupposti del tutto sbagliati. Stiamo insieme ad una persona per solitudine, stiamo insieme ad una persona per abitudine.

E invece dovremmo cercare di trovare la nostra dimensione anche in amore, dovremmo di certo seguire i nostri desideri anche lì, soprattutto lì. Ma tutto questo fa parte di un contorno, tutti questi passaggi sono step da fare man mano che ci aiuteranno a comprendere a pieno quello che vogliamo e quello che siamo. E non c’è mezzo migliore di se stessi per arrivare al nocciolo della questione e migliorare, in maniera evidente, ciò che vogliamo essere.

Non c’è un tempo giusto per vivere la vita al nostro meglio, non c’è una ragione per essere fermi in quelle che sono convinzioni sbagliate senza pensare, in qualche modo, di vivere una vita migliore. E non c’è un tempo massimo per cercare di capire cosa fare della propria vita, non c’è una ragione d’essere così poco ficcanti, non c’è una vera ragione per restare dove si sta. Tutto quello che dobbiamo fare è credere in noi stessi, tutto quello che dobbiamo rendere vitale e sensibile è quella che è la nostra crescita personale che non deve mai fermarsi.

La vita è un flusso, perché non credere che c’è sempre tempo per realizzare i nostri sogni?

Chiedete informazioni, mandate una mail, abbiate il tempo di decidere ma datevi lo spazio per decidere. Quelle che sono le vostre remore, quelli che sono i vostri dubbi non possono che essere fugati, siamo tutti vittime di paletti che noi stessi abbiamo piantato e che non possiamo che togliere. Questa è l’unica vita che abbiamo e questa vita va vissuta fino in fondo, senza nessuna paura, con coraggio e chiarezza.

Ti potrebbe interessare anche: