Chiariamoci le idee: spiegata la differenza fra infissi e serramenti

infissi

Porte, finestre, persiane, basculanti… queste parole indicano tutte dei serramenti? Sì, no, forse…in pochi conoscono la differenza.

Può sembrare una cosa da poco conto, che importanza dovrebbe avere conoscere la differenza fra infissi e serramenti? Invece è proprio a questo punto che si cade in errore. Scegliere gli infissi per la propria casa già è una scelta difficile, che richiede tempo, figuriamoci se non si riesce ad avere chiara la basilare differenza fra infissi e serramenti.

La differenza fra infissi e serramenti

Si tratta di 2 parole che nel quotidiano molti utilizzano come sinonimi. Sia l’infisso che il serramento fanno parte delle opere di finitura di un edificio; la differenza fra infissi e serramenti è architettonica.

L’infisso altro non è che il telaio, cioè quell’elemento rigido saldato al muro dell’edificio. L’infisso può essere di diversi materiali: pvc, alluminio, acciaio, legno, alluminio-legno o legno-alluminio e costituisce la base delle finestre.

Invece proprio quelle che tutti comunemente chiamano finestre, altro non sono che i serramenti. Ecco svelato il mistero, il serramento è  l’elemento mobile montato sull’infisso. Oltre alle finestre con questo termine si fa riferimento anche a porte finestre, vetrate e porte.

Fatta chiarezza sui due termini, quali solo altre differenze di infissi e serramenti? Basta pensare alla sicurezza, all’isolamento termico e acustico, alla resa estetica, alla funzionalità, alla durata nel tempo.

Queste sono tutte caratteristiche di un serramento, qualcosa che evidenzia ulteriori differenze tra infissi e serramenti. Infatti, scegliere se installare un serramento anziché un altro richiede molta informazione su questo specifico settore. Ci sono norme che indicano come un serramento deve essere installato e quali sono i materiali più adatti in fase di posa di porte e finestre. C’è tutto il mondo della conducibilità termica che, più bassa è, meglio è (dall’1.4 Uw dell’alluminio all’1.2 del legno, fino a 1 Uw del pvc) fino alla scelta dei vetri, da quelli in cui viene applicata una pellicola schermante a doppi e tripli vetri. Anche tutti questi fattori, come già detto, determinano delle notevoli differenze tra infissi e serramenti.

Oltre alle principali differenze in materia di serramenti, vanno poi considerate le peculiarità climatiche della zona in cui porte e finestre vanno installate e i canoni estetici che vanno rispettati. In località colpite dal grande caldo e soggette per buona parte dei mesi dell’anno all’esposizione diretta dei raggi solari è vivamente sconsigliata l’installazione di serramenti in legno. La differenza, in termini di durata e resistenza, in questi ambienti la faranno pvc e alluminio.

Pensando invece all’armonia estetica e di contesto architettonico la differenza fra infissi e serramenti è data positivamente dal legno, elegante e raffinato in tutti i contesti, dal centro storico alla campagna e dal legno alluminio, anche questo adatto anche agli ambienti più raffinati per la sua doppia anima; legno interno e alluminio esterno.

Ti potrebbe interessare anche: